Logo




 

 

Newsletter -  maggio 2017

 

 

 

Novità giurisprudenziali

 

 

 

Cassazione del 5/5/2017, n. 11100 sez. VI-5 civile

 

Il liquidatore di una società di capitali cancellata dal Registro delle Imprese non può introdurre la domanda giudiziale per conto della società, in quanto l’effetto estintivo derivante dalla cancellazione nel Registro delle Imprese implica il venir meno del potere di rappresentanza del liquidatore, spettando esso ai soci della società

 

 

 

Si è discusso in dottrina se la cancellazione della società nel Registro delle Imprese abbia effetto costitutivo dell’estinzione della società oppure se la pubblicità nel Registro delle Imprese abbia solo effetto dichiarativo dell’estinzione che sarebbe da ricondurre alla definizione di tutti i rapporti giuridici della società

 

 

 

Cassazione del 25/5/2017, n. 13216 sez. II civile

 

La modifica del patto fiduciario richiede la forma scritta ad substantiam qualora riguardi beni immobili, in quanto esso è assimilabile al contratto preliminare per cui ai sensi dell’articolo 1351 del codice civile è prevista la stessa forma del contratto definitivo

 

 

 

Il principio di simmetria delle forme per i negozi accessori aleggia nell’ordinamento e da esso si ricava che i negozi di secondo grado debbano rivestire la stessa forma prescritta per i negozi su cui vanno ad incidere

 

 

 

 

P.IVA 09387740013

 

notaioannapolimeno.it

 

Per cancellarti dalla newsletter clicca qui